La ex caposala

Mentre chiacchieravo con un paziente, una delle infermiere entra in stanza e mi chiede: "E' qui la nostra ex caposala, glielo faresti provare il Reiki?" - "Certamente - rispondo io - arrivo subito". Così poco dopo me l'hanno presentata, ora lavora sempre nello stesso ospedale, ma con altro incarico. Era veramente incuriosita da questa novità, non è più lì da qualche anno, per questo motivo io non l'avevo mai vista, neanche quando sono stata operata sei anni e mezzo fa. Nessuno le aveva detto che in neurochirurgia i trattamenti sono a disposizione di pazienti, personale medico ed infermieristico, già da cinque anni. Felicissima di poter partecipare anche lei, si è ben predisposta a ricevere e si è rilassata così tanto che tornata in sala infermieri, era visibilmente tra le nuvole. I colleghi si sono resi conto che l'effetto su di lei era evidente, me lo hanno riferito poco dopo tra un trattamento e l'altro, hanno paragonato l'esito quasi come ad una Oss che lo aveva ricevuto qualche mese fa. La ex caposala, si sentiva più leggera, percependo altresì molta energia sulla testa, inoltre aveva visualizzato il colore rosso che cambiava tonalità, mentre tenevo le mani all'altezza degli occhi. Il piacevole calore l'ha fatta quasi addormentare, ha ammesso che se fosse stata a casa sicuramente si sarebbe appisolata.
Secondo trattamento ad un uomo, con il quale avevo parlato quando sono arrivata, è venuto dalla Sicilia per farsi operare alla colonna vertebrale. In realtà ci siamo già conosciuti a settembre dello scorso anno, era lì per lo stesso motivo, ma ha dovuto rimandare l'intervento per motivi cardiaci. Oggi quindi per lui c'è stato un gradito bis.
Terzo ed ultimo trattamento ad una donna che deve farsi operare alla colonna vertebrale. Appena arrivata in reparto ha detto subito di si alla caposala quando le è stato proposto il Reiki, lo conosceva già anche se non lo aveva mai provato su di sè. Mi ha raccontato che un'amica, compagna di viaggi per tanti anni, ogni tanto con l'imposizione delle mani faceva passare il dolore agli altri viaggiatori. Pensavo si riferisse a pranoterapia, ma mi ha assicurato che si trattava di Reiki, quindi ho dato meno spiegazioni del solito, inutile dilungarsi quando la persona conosce la tecnica. Le è piaciuto molto e mi ha fatto diverse domande sul Reiki ad esempio su come si diventa operatori, l'ho invitata a visitare il mio sito internet così avrà anche modo di ascoltare le interviste sulla mia web radio "Onda Reiki".
N.B. Disponibile in tutte le librerie il mio libro "Reiki il dono" edito dalla Om Edizioni. E' prenotabile negli stores online: Giardino dei Libri, Macrolibrarsi, Amazon ecc. Se vi recate alla vostra libreria preferita e non lo trovate, potete comunque ordinarlo.

  • cristalli.jpg
  • foto 300 dpi.jpg
  • guarigione.jpg
  • poesia1.jpg
  • reiki1.jpg
  • vite-precedenti2.jpg